Anonima Autori
printprintFacebook

ANONIMA AUTORI

Per partecipare al forum, presentatevi nell'apposita cartella



 
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

SFIDA DELL'ANNO!

Last Update: 8/29/2017 7:39 AM
OFFLINE
Post: 394
Gender: Female
1/25/2010 4:03 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Voi lo sapete che vi chiederò Final Fantasy XII, VERO? XDDD
Come categorie non ancora presenti sussiste un attimo di dubbio fra due mie fissazioni XD...




Tu... dopo aver ucciso mia sorella... sei svanito nel nulla e io... ho deciso che ti avrei ucciso. Lo volevo dal profondo del cuore. Pensavo di poter cancellare dalla mia mente la tua esistenza e di andare avanti come se niente fosse. Invece... non ci sono riuscito. Nonostante tu mi considerassi meno di un sassolino... nonostante per te fossi meno interessante di una foglia morta... nonostante questo... o forse proprio per questo... desideravo essere ucciso da te. E anche se poi tu ti fossi dimenticato di avermi ucciso... e io fossi diventato solo uno delle vittime sacrificate ai ciliegi... anche così... almeno mi avresti... (Subaru Sumeragi - X #16)





«Oh!», disse il prete, «fanciulla, abbi pietà di me! Tu ti credi sventurata, ahimè! ahimè! tu non sai cosa sia la sventura. Oh! amare una donna! essere prete! essere odiato! amarla con tutti i furori dell'anima, sentire che per il suo più piccolo sorriso si potrebbe dare il proprio sangue, le proprie viscere, la reputazione, la salvezza, l'immortalità e l'eternità, questa vita e l'altra; rimpiangere di non essere re, genio, imperatore, arcangelo, dio, per metterle sotto i piedi un più grande schiavo; stringerla giorno e notte con i propri sogni ed i propri pensieri; e vederla innamorata di un'uniforme da soldato! e avere da offrirle solo una sporca tonaca da prete di cui ella proverà paura e disgusto! Essere presente, con la propria gelosia e la propria rabbia, mentre prodiga tesori d'amore e di bellezza ad un miserabile fanfarone imbecille! Vedere quel corpo la cui forma vi brucia, quel seno che ha tanta dolcezza, quella carne palpitare e arrossire sotto i baci di un altro! O cielo! amare il suo piede, il suo braccio, la sua spalla, sognare le sue vene azzurre, la sua pelle bruna, fino a contorcersene per intere notti sul pavimento della propria cella, e vedere che tutte le carezze sognate per lei finivano nella tortura! Non esser riuscito a coricarla se non su un letto di cuoio! Oh! sono queste le vere tenaglie arroventate al fuoco dell'inferno! Oh! beato colui che viene segato fra due assi, e che viene squartato da quattro cavalli! Sai cosa significa quel supplizio che fanno subire, per notti intere, le arterie che ribollono, il cuore che scoppia, la testa che si spezza, i denti che mordono le mani; torturatori accaniti che vi rivoltano senza posa, come su una griglia ardente, su un pensiero d'amore, di gelosia e di disperazione? Fanciulla, di grazia! un momento di tregua! un po' di cenere su questa brace! Asciuga, te ne scongiuro, il sudore che scorre a grosse gocce dalla mia fronte! Bambina! torturami con una mano, ma accarezzami con l'altra! Abbi pietà, fanciulla! abbi pietà di me!».

(Victor Hugo, Nôtre-Dame de Paris)
OFFLINE
Post: 3,055
Gender: Female
1/25/2010 4:15 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Oh, Jesus. Forse DK lo conosce. Forse. (Suda...)
OFFLINE
Post: 3,765
Location: ACCIANO
Age: 23
Gender: Female
1/25/2010 4:42 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Non so a che numero di Final Fantasy sia arrivato mio figlio, ma chiederò. In caso, potrebbe farmi da consulente sui personaggi e le trame.
OFFLINE
Post: 394
Gender: Female
1/25/2010 4:55 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
ReaderNotViewer, 25/01/2010 16.42:

Non so a che numero di Final Fantasy sia arrivato mio figlio, ma chiederò. In caso, potrebbe farmi da consulente sui personaggi e le trame.



La cosa che più mi preoccupa è che la gente lo etichetta come il FF peggio riuscito della storia, ma io per quel poco che so degli altri lo apprezzo più di tutto pur con le sue pecche, ergo temo che tuo figlio possa sputarmi in un occhio - potrei dolermene! ;_; *si soffia il naso e piange*

[Edited by sakurazuka-subaru 1/25/2010 4:55 PM]




Tu... dopo aver ucciso mia sorella... sei svanito nel nulla e io... ho deciso che ti avrei ucciso. Lo volevo dal profondo del cuore. Pensavo di poter cancellare dalla mia mente la tua esistenza e di andare avanti come se niente fosse. Invece... non ci sono riuscito. Nonostante tu mi considerassi meno di un sassolino... nonostante per te fossi meno interessante di una foglia morta... nonostante questo... o forse proprio per questo... desideravo essere ucciso da te. E anche se poi tu ti fossi dimenticato di avermi ucciso... e io fossi diventato solo uno delle vittime sacrificate ai ciliegi... anche così... almeno mi avresti... (Subaru Sumeragi - X #16)





«Oh!», disse il prete, «fanciulla, abbi pietà di me! Tu ti credi sventurata, ahimè! ahimè! tu non sai cosa sia la sventura. Oh! amare una donna! essere prete! essere odiato! amarla con tutti i furori dell'anima, sentire che per il suo più piccolo sorriso si potrebbe dare il proprio sangue, le proprie viscere, la reputazione, la salvezza, l'immortalità e l'eternità, questa vita e l'altra; rimpiangere di non essere re, genio, imperatore, arcangelo, dio, per metterle sotto i piedi un più grande schiavo; stringerla giorno e notte con i propri sogni ed i propri pensieri; e vederla innamorata di un'uniforme da soldato! e avere da offrirle solo una sporca tonaca da prete di cui ella proverà paura e disgusto! Essere presente, con la propria gelosia e la propria rabbia, mentre prodiga tesori d'amore e di bellezza ad un miserabile fanfarone imbecille! Vedere quel corpo la cui forma vi brucia, quel seno che ha tanta dolcezza, quella carne palpitare e arrossire sotto i baci di un altro! O cielo! amare il suo piede, il suo braccio, la sua spalla, sognare le sue vene azzurre, la sua pelle bruna, fino a contorcersene per intere notti sul pavimento della propria cella, e vedere che tutte le carezze sognate per lei finivano nella tortura! Non esser riuscito a coricarla se non su un letto di cuoio! Oh! sono queste le vere tenaglie arroventate al fuoco dell'inferno! Oh! beato colui che viene segato fra due assi, e che viene squartato da quattro cavalli! Sai cosa significa quel supplizio che fanno subire, per notti intere, le arterie che ribollono, il cuore che scoppia, la testa che si spezza, i denti che mordono le mani; torturatori accaniti che vi rivoltano senza posa, come su una griglia ardente, su un pensiero d'amore, di gelosia e di disperazione? Fanciulla, di grazia! un momento di tregua! un po' di cenere su questa brace! Asciuga, te ne scongiuro, il sudore che scorre a grosse gocce dalla mia fronte! Bambina! torturami con una mano, ma accarezzami con l'altra! Abbi pietà, fanciulla! abbi pietà di me!».

(Victor Hugo, Nôtre-Dame de Paris)
OFFLINE
Post: 3,765
Location: ACCIANO
Age: 23
Gender: Female
1/25/2010 5:03 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Non dolerti. Che ti importa di quello che pensa mio figlio? Non importa a me, figuriamoci se deve importare a te!

OFFLINE
Post: 3,055
Gender: Female
1/25/2010 5:16 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

(Povero, povero figlio...)
OFFLINE
Post: 177
Gender: Female
1/25/2010 5:22 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

JeanGenie, 25/01/2010 14.31:

Uh! Su cos'è, su cos'è?????? (Età mentale, in questo momento: tre anni.)


E' rivolta a me questa domanda? Ad ogni modo lo scoprirete a breve, appena avrò finito di limare i dettagli vi invierò la storia.
Nulla di particolare, comunque...
Lothiriel


*** Il mio blog: Benvenuti nella mia soffitta ***

*** Il mio sito personale: Scritto sulla sabbia ***
OFFLINE
Post: 3,765
Location: ACCIANO
Age: 23
Gender: Female
1/25/2010 5:26 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


(Povero, povero figlio...)



Coabitaci tre giorni, e poi mi saprai dire chi è da commiserare. Sempre che in quei tre giorni tu riesca ad evitare di strangolarlo con la cintura dell'accappatoio che lascia puntualmente sul pavimento!
OFFLINE
Post: 1,227
Location: CREMA
Age: 34
Gender: Male
1/25/2010 6:47 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
JeanGenie, 25/01/2010 16.15:

Oh, Jesus. Forse DK lo conosce. Forse. (Suda...)


Sì, lo conosco.

E come dice Subaru, lo considero il peggior Final Fantasy della serie.

(fugge)

[SM=g1455969] [SM=g1455969] [SM=g1455969]

----------------------------------------


OFFLINE
Post: 3,765
Location: ACCIANO
Age: 23
Gender: Female
1/26/2010 9:44 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ho visto che hai inserito il nuovo fandom di cui sei personalmente responsabile, Jean. Io mi sono accorta che le mie storie sono tutte e due su fandom nuovi - credevo che uno fosse già presente, ma mi sbagliavo. Quindi temporeggio, sperando che nel frattempo qualcun altro si presenti a occupare uno dei due, così io mi prenderò l'altro. Nello spazio di undici mesi, ce la dovremmo fare.
OFFLINE
Post: 3,055
Gender: Female
1/26/2010 10:11 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Comunque, se il fandom è già occupato, possono comunque usarlo come seconda alternativa e sceglierlo coem fandom già presente ma sul quale non hanno mai scritto. Di possibilità ce ne sono in abbondanza.
(E la cosa spassosa è che, fra qualche giorno, posterò la drabble-compilation di Charis e lei ha usato TONNELLATE di fandom inediti. ^_^ - Il Settimo Sigillo. Elfen Lied, Eymerich e via cantando...XDDDD <- questa era una risata satanica. )
OFFLINE
Post: 3,765
Location: ACCIANO
Age: 23
Gender: Female
1/26/2010 11:49 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Mettili nei fandom inediti, allora, prima che qualcuno si faccia delle illusioni sul fatto che siano ancora liberi!
OFFLINE
Post: 394
Gender: Female
1/26/2010 6:19 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
Dk86, 25/01/2010 18.47:


Sì, lo conosco.

E come dice Subaru, lo considero il peggior Final Fantasy della serie.

(fugge)

[SM=g1455969] [SM=g1455969] [SM=g1455969]





*si soffia il naso, nasconde la mazza chiodata e, nonostante tutto, dà pacca simpatetica sulla schiena del figlio di Reader*

Beh, ha dei bei personaggi .___....




Tu... dopo aver ucciso mia sorella... sei svanito nel nulla e io... ho deciso che ti avrei ucciso. Lo volevo dal profondo del cuore. Pensavo di poter cancellare dalla mia mente la tua esistenza e di andare avanti come se niente fosse. Invece... non ci sono riuscito. Nonostante tu mi considerassi meno di un sassolino... nonostante per te fossi meno interessante di una foglia morta... nonostante questo... o forse proprio per questo... desideravo essere ucciso da te. E anche se poi tu ti fossi dimenticato di avermi ucciso... e io fossi diventato solo uno delle vittime sacrificate ai ciliegi... anche così... almeno mi avresti... (Subaru Sumeragi - X #16)





«Oh!», disse il prete, «fanciulla, abbi pietà di me! Tu ti credi sventurata, ahimè! ahimè! tu non sai cosa sia la sventura. Oh! amare una donna! essere prete! essere odiato! amarla con tutti i furori dell'anima, sentire che per il suo più piccolo sorriso si potrebbe dare il proprio sangue, le proprie viscere, la reputazione, la salvezza, l'immortalità e l'eternità, questa vita e l'altra; rimpiangere di non essere re, genio, imperatore, arcangelo, dio, per metterle sotto i piedi un più grande schiavo; stringerla giorno e notte con i propri sogni ed i propri pensieri; e vederla innamorata di un'uniforme da soldato! e avere da offrirle solo una sporca tonaca da prete di cui ella proverà paura e disgusto! Essere presente, con la propria gelosia e la propria rabbia, mentre prodiga tesori d'amore e di bellezza ad un miserabile fanfarone imbecille! Vedere quel corpo la cui forma vi brucia, quel seno che ha tanta dolcezza, quella carne palpitare e arrossire sotto i baci di un altro! O cielo! amare il suo piede, il suo braccio, la sua spalla, sognare le sue vene azzurre, la sua pelle bruna, fino a contorcersene per intere notti sul pavimento della propria cella, e vedere che tutte le carezze sognate per lei finivano nella tortura! Non esser riuscito a coricarla se non su un letto di cuoio! Oh! sono queste le vere tenaglie arroventate al fuoco dell'inferno! Oh! beato colui che viene segato fra due assi, e che viene squartato da quattro cavalli! Sai cosa significa quel supplizio che fanno subire, per notti intere, le arterie che ribollono, il cuore che scoppia, la testa che si spezza, i denti che mordono le mani; torturatori accaniti che vi rivoltano senza posa, come su una griglia ardente, su un pensiero d'amore, di gelosia e di disperazione? Fanciulla, di grazia! un momento di tregua! un po' di cenere su questa brace! Asciuga, te ne scongiuro, il sudore che scorre a grosse gocce dalla mia fronte! Bambina! torturami con una mano, ma accarezzami con l'altra! Abbi pietà, fanciulla! abbi pietà di me!».

(Victor Hugo, Nôtre-Dame de Paris)
OFFLINE
Post: 177
Gender: Female
1/27/2010 3:12 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ho inviato la prima storia! ^^
Certo però che è assurdo... di solito non riesco mai a stare nei termini della scadenza, invece stavolta che c'è tempo a volontà l'ho già finita... XD
Ora dovrò mettermi a scrivere l'altra, prima che qualcuno mi rubi il fandom! ;-)
Lothiriel


*** Il mio blog: Benvenuti nella mia soffitta ***

*** Il mio sito personale: Scritto sulla sabbia ***
OFFLINE
Post: 394
Gender: Female
1/27/2010 3:14 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Io comunque mi prenoto Il Corsaro Nero.
Forse sarebbe più corretto dire il Ciclo dei Corsari delle Antille però, dato che la fic è post-Regina dei Caraibi...




Tu... dopo aver ucciso mia sorella... sei svanito nel nulla e io... ho deciso che ti avrei ucciso. Lo volevo dal profondo del cuore. Pensavo di poter cancellare dalla mia mente la tua esistenza e di andare avanti come se niente fosse. Invece... non ci sono riuscito. Nonostante tu mi considerassi meno di un sassolino... nonostante per te fossi meno interessante di una foglia morta... nonostante questo... o forse proprio per questo... desideravo essere ucciso da te. E anche se poi tu ti fossi dimenticato di avermi ucciso... e io fossi diventato solo uno delle vittime sacrificate ai ciliegi... anche così... almeno mi avresti... (Subaru Sumeragi - X #16)





«Oh!», disse il prete, «fanciulla, abbi pietà di me! Tu ti credi sventurata, ahimè! ahimè! tu non sai cosa sia la sventura. Oh! amare una donna! essere prete! essere odiato! amarla con tutti i furori dell'anima, sentire che per il suo più piccolo sorriso si potrebbe dare il proprio sangue, le proprie viscere, la reputazione, la salvezza, l'immortalità e l'eternità, questa vita e l'altra; rimpiangere di non essere re, genio, imperatore, arcangelo, dio, per metterle sotto i piedi un più grande schiavo; stringerla giorno e notte con i propri sogni ed i propri pensieri; e vederla innamorata di un'uniforme da soldato! e avere da offrirle solo una sporca tonaca da prete di cui ella proverà paura e disgusto! Essere presente, con la propria gelosia e la propria rabbia, mentre prodiga tesori d'amore e di bellezza ad un miserabile fanfarone imbecille! Vedere quel corpo la cui forma vi brucia, quel seno che ha tanta dolcezza, quella carne palpitare e arrossire sotto i baci di un altro! O cielo! amare il suo piede, il suo braccio, la sua spalla, sognare le sue vene azzurre, la sua pelle bruna, fino a contorcersene per intere notti sul pavimento della propria cella, e vedere che tutte le carezze sognate per lei finivano nella tortura! Non esser riuscito a coricarla se non su un letto di cuoio! Oh! sono queste le vere tenaglie arroventate al fuoco dell'inferno! Oh! beato colui che viene segato fra due assi, e che viene squartato da quattro cavalli! Sai cosa significa quel supplizio che fanno subire, per notti intere, le arterie che ribollono, il cuore che scoppia, la testa che si spezza, i denti che mordono le mani; torturatori accaniti che vi rivoltano senza posa, come su una griglia ardente, su un pensiero d'amore, di gelosia e di disperazione? Fanciulla, di grazia! un momento di tregua! un po' di cenere su questa brace! Asciuga, te ne scongiuro, il sudore che scorre a grosse gocce dalla mia fronte! Bambina! torturami con una mano, ma accarezzami con l'altra! Abbi pietà, fanciulla! abbi pietà di me!».

(Victor Hugo, Nôtre-Dame de Paris)
OFFLINE
Post: 3,055
Gender: Female
1/27/2010 4:07 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Fiquoooo!
Edit:
Però non lo scrivo finché non la mandi. Quindi spera nel buon cuore degli utenti. ^_^

Ri-edit:



Ho inviato la prima storia! ^^
Certo però che è assurdo... di solito non riesco mai a stare nei termini della scadenza, invece stavolta che c'è tempo a volontà l'ho già finita... XD
Ora dovrò mettermi a scrivere l'altra, prima che qualcuno mi rubi il fandom! ;-)Lothiriel



Miiii. Ciccia, ma è a capitoli?
Tesori della zia, volete che dia l'ok anche per le storie a capitoli? Per me non è un problema, però, come testè fece la brava Lothirel, che ce la mandò completa, dovete mandarcela TUTTA entro la fine dell'anno. Ok?
[Edited by JeanGenie 1/27/2010 4:13 PM]
OFFLINE
Post: 1,227
Location: CREMA
Age: 34
Gender: Male
1/27/2010 5:00 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
JeanGenie, 27/01/2010 16.07:


Tesori della zia, volete che dia l'ok anche per le storie a capitoli? Per me non è un problema, però, come testè fece la brava Lothirel, che ce la mandò completa, dovete mandarcela TUTTA entro la fine dell'anno. Ok?


Per me va benissimo. Ma appunto, basta che la storia sia completa entro la scadenza, sennò non vale!

----------------------------------------


OFFLINE
Post: 394
Gender: Female
1/27/2010 5:25 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

*va a scrivere, che oggi ha pure visto il film del 1976 e AVREI VOLUTO TENERMI LA CURIOSITA' NONOSTANTE TUTTO XDDDDDDDDDDD*




Tu... dopo aver ucciso mia sorella... sei svanito nel nulla e io... ho deciso che ti avrei ucciso. Lo volevo dal profondo del cuore. Pensavo di poter cancellare dalla mia mente la tua esistenza e di andare avanti come se niente fosse. Invece... non ci sono riuscito. Nonostante tu mi considerassi meno di un sassolino... nonostante per te fossi meno interessante di una foglia morta... nonostante questo... o forse proprio per questo... desideravo essere ucciso da te. E anche se poi tu ti fossi dimenticato di avermi ucciso... e io fossi diventato solo uno delle vittime sacrificate ai ciliegi... anche così... almeno mi avresti... (Subaru Sumeragi - X #16)





«Oh!», disse il prete, «fanciulla, abbi pietà di me! Tu ti credi sventurata, ahimè! ahimè! tu non sai cosa sia la sventura. Oh! amare una donna! essere prete! essere odiato! amarla con tutti i furori dell'anima, sentire che per il suo più piccolo sorriso si potrebbe dare il proprio sangue, le proprie viscere, la reputazione, la salvezza, l'immortalità e l'eternità, questa vita e l'altra; rimpiangere di non essere re, genio, imperatore, arcangelo, dio, per metterle sotto i piedi un più grande schiavo; stringerla giorno e notte con i propri sogni ed i propri pensieri; e vederla innamorata di un'uniforme da soldato! e avere da offrirle solo una sporca tonaca da prete di cui ella proverà paura e disgusto! Essere presente, con la propria gelosia e la propria rabbia, mentre prodiga tesori d'amore e di bellezza ad un miserabile fanfarone imbecille! Vedere quel corpo la cui forma vi brucia, quel seno che ha tanta dolcezza, quella carne palpitare e arrossire sotto i baci di un altro! O cielo! amare il suo piede, il suo braccio, la sua spalla, sognare le sue vene azzurre, la sua pelle bruna, fino a contorcersene per intere notti sul pavimento della propria cella, e vedere che tutte le carezze sognate per lei finivano nella tortura! Non esser riuscito a coricarla se non su un letto di cuoio! Oh! sono queste le vere tenaglie arroventate al fuoco dell'inferno! Oh! beato colui che viene segato fra due assi, e che viene squartato da quattro cavalli! Sai cosa significa quel supplizio che fanno subire, per notti intere, le arterie che ribollono, il cuore che scoppia, la testa che si spezza, i denti che mordono le mani; torturatori accaniti che vi rivoltano senza posa, come su una griglia ardente, su un pensiero d'amore, di gelosia e di disperazione? Fanciulla, di grazia! un momento di tregua! un po' di cenere su questa brace! Asciuga, te ne scongiuro, il sudore che scorre a grosse gocce dalla mia fronte! Bambina! torturami con una mano, ma accarezzami con l'altra! Abbi pietà, fanciulla! abbi pietà di me!».

(Victor Hugo, Nôtre-Dame de Paris)
OFFLINE
Post: 3,055
Gender: Female
1/27/2010 5:28 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Cari, siccome non ho già abbastanza da fare, vi garberebbe l'idea di mini-locandine pseudo-cinematografiche fotoscioppate con le mie manine per le storie in gara?
OFFLINE
Post: 394
Gender: Female
1/27/2010 5:30 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
JeanGenie, 27/01/2010 17.28:

Cari, siccome non ho già abbastanza da fare, vi garberebbe l'idea di mini-locandine pseudo-cinematografiche fotoscioppate con le mie manine per le storie in gara?



*ç*.

(per il ciclo "Le elowuenti risposte di Juccha")




Tu... dopo aver ucciso mia sorella... sei svanito nel nulla e io... ho deciso che ti avrei ucciso. Lo volevo dal profondo del cuore. Pensavo di poter cancellare dalla mia mente la tua esistenza e di andare avanti come se niente fosse. Invece... non ci sono riuscito. Nonostante tu mi considerassi meno di un sassolino... nonostante per te fossi meno interessante di una foglia morta... nonostante questo... o forse proprio per questo... desideravo essere ucciso da te. E anche se poi tu ti fossi dimenticato di avermi ucciso... e io fossi diventato solo uno delle vittime sacrificate ai ciliegi... anche così... almeno mi avresti... (Subaru Sumeragi - X #16)





«Oh!», disse il prete, «fanciulla, abbi pietà di me! Tu ti credi sventurata, ahimè! ahimè! tu non sai cosa sia la sventura. Oh! amare una donna! essere prete! essere odiato! amarla con tutti i furori dell'anima, sentire che per il suo più piccolo sorriso si potrebbe dare il proprio sangue, le proprie viscere, la reputazione, la salvezza, l'immortalità e l'eternità, questa vita e l'altra; rimpiangere di non essere re, genio, imperatore, arcangelo, dio, per metterle sotto i piedi un più grande schiavo; stringerla giorno e notte con i propri sogni ed i propri pensieri; e vederla innamorata di un'uniforme da soldato! e avere da offrirle solo una sporca tonaca da prete di cui ella proverà paura e disgusto! Essere presente, con la propria gelosia e la propria rabbia, mentre prodiga tesori d'amore e di bellezza ad un miserabile fanfarone imbecille! Vedere quel corpo la cui forma vi brucia, quel seno che ha tanta dolcezza, quella carne palpitare e arrossire sotto i baci di un altro! O cielo! amare il suo piede, il suo braccio, la sua spalla, sognare le sue vene azzurre, la sua pelle bruna, fino a contorcersene per intere notti sul pavimento della propria cella, e vedere che tutte le carezze sognate per lei finivano nella tortura! Non esser riuscito a coricarla se non su un letto di cuoio! Oh! sono queste le vere tenaglie arroventate al fuoco dell'inferno! Oh! beato colui che viene segato fra due assi, e che viene squartato da quattro cavalli! Sai cosa significa quel supplizio che fanno subire, per notti intere, le arterie che ribollono, il cuore che scoppia, la testa che si spezza, i denti che mordono le mani; torturatori accaniti che vi rivoltano senza posa, come su una griglia ardente, su un pensiero d'amore, di gelosia e di disperazione? Fanciulla, di grazia! un momento di tregua! un po' di cenere su questa brace! Asciuga, te ne scongiuro, il sudore che scorre a grosse gocce dalla mia fronte! Bambina! torturami con una mano, ma accarezzami con l'altra! Abbi pietà, fanciulla! abbi pietà di me!».

(Victor Hugo, Nôtre-Dame de Paris)
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag cloud   [show all]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:16 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com